activeg test hydro fert

Uno dei prodotti top di gamma della linea dei biostimolanti Hydro Fert è Activeg, un biostimolante di origine vegetale, ottenuto dall’idrolisi enzimatica della biomassa di Fabaceae, applicabile per via fogliare e in fertirrigazione a basse dosi, a partire da pochi giorni dopo il trapianto.

Tra le sostanze attive prodotte durante il processo, il triacontanolo e gli amminoacidi liberi levogiri risultano avere un’azione specifica sulla pianta, consentendo miglioramenti del processo fotosintetico, degli effetti antistress e dell’attività biostimolante.

Come agisce Activeg sulle piante.

Activeg stimola lo sviluppo radicale e vegetativo delle giovani piante. L’applicazione fogliare promuove la produzione di biomassa e il metabolismo vegetale, migliorando l’utilizzo dell’azoto e riducendo l’eccesso di nitrati nei tessuti vegetali, aspetto fondamentale per le orticole da foglia e di IV gamma.

Le prove sperimentali.

Hydro Fert, con i suoi prodotti biostimolanti, mira a contribuire alla riduzione delle perdite di produzione per effetto degli stress, il tutto con un approccio sostenibile e in armonia con la natura.
Test in camera di crescita e in pieno campo hanno confermato la capacità biostimolante di Activeg in tutti i periodi di crescita, consentendo infine un incremento produttivo.
I risultati sperimentali, inoltre, hanno dimostrato che il prodotto è in grado di apportare i seguenti benefici:
• stimola lo sviluppo radicale e vegetativo delle giovani piante
• favorisce il superamento di stress ambientali
• migliora l’efficienza d’uso dell’azoto e riduce il contenuto di nitrato nei tessuti vegetali

I risultati sulle piante di zucchino.

Test in camera di crescita su piante di zucchino hanno confermato come Activeg:

  • incrementi l’efficienza d’uso degli elementi nutritivi (N-P-K)
  • stimoli la produzione di biomassa vegetale, tramite applicazione radicale
  • incrementi il volume radicale, anche applicato in associazione con i normali fertirriganti NPK
  • sviluppi radici più vigorose e più ramificate
  • sviluppi un numero maggiore di fiori, quindi una maggiore produzione

I risultati sulle piante di pomodoro.

Test effettuati sia in camera di crescita che in pieno campo su piante di pomodoro hanno confermato come Activeg:

  • incrementi l’efficienza d’uso degli elementi nutritivi (N-P-K)
  • stimoli la produzione di biomassa vegetale, tramite applicazione radicale
  • incrementi il volume radicale
  • aumenti il vigore vegetativo e la biostimolazione
  • influenzi l’attività fotosintetica
  • sviluppi l’apparato radicale, incrementando lunghezza, larghezza, volume e peso fresco delle radici
  • migliori la capacità di assorbimento di acqua ed elementi nutritivi, nonché la resistenza agli stress
  • incrementi il diametro e il peso medio dei frutti
  • influenzi positivamente produttività e qualità dei frutti
CHIUDI

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Può conoscere i dettagli consultando la nostra cookie policy.

Add to cart