concimi per orzo Hydro Fert

Frumento


Classe: Monocotyledones
Ordine: Glumiflorae
Famiglia: Graminaceae (Gramineae o Poaceae)
Tribù: Hordeae
Specie: Triticum spp.

Il grano o frumento (Triticum L., 1753), detto anche tritico, è un genere della famiglia Poaceae (o "graminacee"), tribù Triticeae. È un cereale di antica coltura, l'area localizzata è tra il Mar Mediterraneo, il Mar Nero e il Mar Caspio, meglio conosciuta come Mezzaluna Fertile. Il frumento si divide in due tipi in base alla difficoltà di macinazione: Grano tenero (che risulta facilmente frantumabile), da cui si ricava la farina, e grano duro (che oppone una maggiore resistenza allo sbriciolamento), da cui si ricava la semola. Il grano duro e il grano tenero sono utilizzati per l'alimentazione umana. Dal grano duro si producono semole e semolati dai granuli grossi con spigoli netti, mentre dal grano tenero si ottengono farine dai granuli sottili e tondeggianti.

Cresce ovunque, tranne che nelle fasce tropicali. La pianta produce infiorescenze in spighe composte. I frutti sono cariossidi o chicchi.

Il termine "grano" deriva dal latino granum (cfr. tra l'irlandese gràn e l'albanese gruni, e tra il gotico kaurna, l'alto-tedesco antico corn e l'inglese corn), dalla radice indoeuropea gar- (cfr. il sanscrito g'arati) dal significato di "triturare", "fregare", "scorticare" da cui il greco antico gŷr-is (γῦρις), "fior di farina" (lett. "il cereale da macinarsi"). È anche possibile che "grano" derivi dalla radice ghar- ("spargere") e che quindi il sanscrito g'arati significhi "la cosa che si sparge, si dissemina".

La classificazione del genere Triticum è complessa ed è stata oggetto di numerosi e successivi studi; quella di van Slageren è la più recente ed è attualmente accettata dalla maggior parte degli studiosi.

Le varietà note, derivate dalle specie maggiormente coltivate, sono numerosissime, nell'ordine di qualche migliaio. I frumenti teneri comprendono il maggior numero di varietà e hanno la massima estensione colturale anche perché sono i soli in coltivazione nei paesi nordici. I grani duri, invece, sono più tipici dei paesi con clima temperato caldo.

Nella pratica agricola i frumenti si distinguono in invernenghi (o autunno-primaverili) e in marzuoli (o primaverili). Queste due definizioni si riferiscono al diverso ciclo vegetativo della pianta.

Asportazioni medie elementi nutritivi (kg/ha):

COLTURA Obiettivo N P2O5 K2O CaO MgO
t/ha (kg/ha)
Frumento 4-7  110-170 40-70 60-120

PRODOTTI CONSIGLIATI

PER PROMUOVERE LA CRESCITA:

PER IRROBUSTIRE:

PER CURARE LE MICROCARENZE:

PER FORNIRE PIÙ ELEMENTI NUTRITIVI:

PER PREPARARE IL TERRENO: